La chiesa valdese di Mantova conclude il mese di settembre con due iniziative pubbliche: un concerto pomeridiano di musica vocale e una serata di studio biblico ecumenico per la giornata sul creato dal titolo: “Il luogo dove migrare”.

Domenica 16 settembre la chiesa valdese ha ospitato alcuni allievi della classe di musica vocale da camera del prof. Thomas Busch, docente presso il conservatorio Lucio Campiani di Mantova. I musicisti ci hanno proposto una selezione di canti religiosi di compositori legati alla cultura protestante, da Johann Crüger (1598 – 1662) a Joseph Haydn (1732 -1809), accompagnati dal maestro Busch e dalla violinista Erica Barzoni, che tra l’altro ha eseguito da solista due brani, uno di H. I. F. Biber e una sonata di G. F. Händel.

Una collaborazione della chiesa valdese di Mantova con il conservatorio che si ripete annualmente, iniziata quasi per caso nel 2013. Per tanti appassionati anche solo di musica è stata l’occasione per visitare per la prima volta il tempio valdese cittadino.

Al temine del concerto la comunità valdese di Mantova ha offerto agli spettatori e agli artisti un rinfresco.

Studio biblico ecumenico

Studio biblico ecumenico

La seconda iniziativa, che si è svolta venerdì 21 settembre, ha visto come relatori la pastora Laura Testa per la chiesa valdese; padre Sorin Croitoru per la chiesa ortodossa romena e don Alberto Formigoni per la chiesa cattolica.

Isaia 49, 10 ha costituito il punto di partenza per la riflessione biblica, che si è ben articolata secondo le varie sensibilità dei relatori. Il tempio valdese si è riempito di persone venute per riflettere su un tema tanto attuale. La sensazione che è rimasta al termine dell’incontro è che esiste una reale esigenza di incontrarsi e approfondire questi argomenti (immigrazione, creato, appartenenza a una terra) in modo serio e pacato, senza slogan e urla.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.